Origine delle merci: focus sugli accordi che l’UE ha siglato con il Giappone, il Canada e Singapore. Evoluzione 2020 con una panoramica sugli accordi con il Vietnam e il Mercosur. Novità per il rilascio dei certificati di origine

Quali le regole per attribuire correttamente l'origine alle merci e il trattamento preferenziale nelle esportazioni verso i paesi che hanno sottoscritto un accordo di libero scambio con l'UE?

 
1
Dettaglio Evento
 
2
Iscrizione
 
3
Conferma iscrizione

L’incontro si propone di:

  • analizzare le regole per la corretta attribuzione dell’origine delle merci, per quanto concerne il trattamento preferenziale nelle esportazioni verso i paesi che hanno sottoscritto un accordo di libero scambio con l’UE
  • Analisi dei documenti relativi all’origine e modalità di emissione
  • conoscere le possibili sanzioni (amministrative e penali) a cui si può incorrere in caso di irregolare attribuzione dell’origine
  • Modalità concreta per la corretta attribuzione dell’origine preferenziale sia per le aziende distributrici che produttrici
  • Approfondimento sugli accordi che l’UE ha siglato con Giappone e Canada, Mercosur e Vietnam

I destinatari sono le imprese con sede legale e/o operativa in Lombardia. In particolare l’iniziativa è rivolta al personale amministrativo che cura la redazione dei documenti e al personale che si relaziona con gli operatori  doganali sia all’atto dell’importazione che durante le verifiche fiscali. Non sono ammessi consulenti e liberi professionisti.



Registrazione non consentita, nessun posto disponibile oppure iscrizioni chiuse